(S)cultore di immagini

Sono nato nel 1961 a Giulianova, in Abruzzo.
Dopo (e durante) gli studi la mia smodata passione per la musica mi condusse inesorabilmente a lavorare in diversi negozi di dischi della mia zona. Varie vicissitudini, familiari e non, mi consigliarono, però, di accantonare la “vocazione musicale” per intraprendere la carriera di addetto alle vendite in BricoCenter.
Gli anni trascorsi tra migliaia di copertine di LP, CD e DVD hanno segnato, però, indelebilmente la mia ispirazione, contaminando anche l’amore per il cinema e, soprattutto, per la fotografia. L’acquisto di una macchina fotografica “bridge” (anello di congiunzione tra una compatta e una reflex) non fece decollare le mie aspirazioni e solo l’incontro (peraltro casuale) con lo smartphone della Apple, l’iPhone, ha permesso la materializzazione delle mie visioni. Nel 2010 iniziò, così, il mio viaggio nell’iPhoneografia, che, pian piano, mi ha condotto ad un coinvolgimento sempre più radicale.
Sono convinto che estro e creatività, abbinati alla buona (eccezionale per un telefono) ottica dell’iPhone, possono generare risultati quantomeno interessanti, ulteriormente migliorabili dalle enormi possibilità di editing insite nelle migliaia di applicazioni fotografiche (presenti e scaricabili dello Store della Apple). Assimilando l’iPhone ad un piccolo studio fotografico portatile, l’app. Hipstamatic fece affiorare per prima (e con prepotenza) il mio fervore creativo, dopodiché l’esplorazione paziente (e anche costosa, a dire il vero) di centinaia di altre applicazioni ha affinato ulteriormente le mie potenzialità espressive.
Ho imparato che l’utilizzo di una app anziché di un’altra (oppure la combinazione di alcune di esse) può risultare fondamentale al fine di ottenere uno scatto “visibile”. Credo, infatti, che oggi la visibilità di una foto sia, paradossalmente, quasi una chimera, considerando la miriade di immagini che quotidianamente invadono il web attraverso i vari social network, a loro volta super-alimentati dalla diffusione degli smartphone.
Le mie applicazioni preferite sono : Snapseed, Repix, Mono Vu, Stackables, Decim 8, Handy Photo, Glaze, Blender, Photo Texture, PicFX, Distressed FX, Lo-Mob, Photo Wizard, Alayer, Diptic … ma il mio iPhone ne è zeppo e, talvolta, gradirebbe una memoria meno colma.
Mi piace definire il mio lavoro “artismo” (una sorta di arte e nativismo shakerati con una buona dose di fantasia) e prediligo una citazione di Renè Magritte : “ Il mondo è così totalmente e meravigliosamente privo di senso che riuscire ad essere felici non è fortuna, ma arte allo stato puro”.
ESPOSIZIONI
. ho partecipato alla mostra/libro "Strawberry Fields - Memories of Childhood" tenutasi a Mosca dal 2 al 23 Agosto 2012
• ho esposto alcune foto del progetto “Endless Summer” su VendereQuadri.it (www.venderequadri.it/mostra-online-endless-summer/);
• è stata effettuata una proiezione multischermo il 27 febbraio 2013 al Viniles di San Benedetto Del tronto del video “Endless Summer” (http://www.youtube.com/embed/9GXY4kSgN48);
• il 5 ottobre 2013 ho esposto presso il Circolo Culturale “Il Nome Della Rosa” di Giulianova la mia prima personale.
. tre opere sono state esposte durante la mostra "Spazio Bianco 2013" a Bari (8.12.2013-6.1.2014)
. dal 4 all'8 dicembre 2014 ho esposto alcune opere nell'ambito della manifestazione "Arte SottoZero", tenutasi in Piazza del Popolo ad Alba Adriatica
• ho esposto alcune foto del progetto “Endless Summer” su VendereQuadri.it (www.venderequadri.it/mostra-online-endless-summer/);
• è stata effettuata una proiezione multischermo il 27 febbraio 2013 al Viniles di San Benedetto Del Tronto del video “Endless Summer” (http://www.youtube.com/embed/9GXY4kSgN48);
• altri miei video sull’iPhoneografia presenti su YouTube : http://www.youtube.com/embed/jpuHPMzQ-Bw; http://www.youtube.com/embed/T19bFjMofio ; http://www.youtube.com/embed/DUNT8AfusWY; http://www.youtube.com/embed/yi91kXSEILE;
• http://www.youtube.com/embed/w4WGuMtCCsQ
• http://www.youtube.com/embed/lgCYFz8h4lY&list=UUrjK4k7ByXhGCjCTdVzVuPA
• http://www.youtube.com/embed/HF8zDt0WAO4
• ho realizzato il video di “Sopravvivere” per il gruppo The Swollencheek;
• sono membro del gruppo NEM (neweramuseum.org);
- gestisco una pagina su Facebook “moving shadows” dove studio i rapporti tra musica e immagini : https://www.facebook.com/volovivace?ref=bookmarks
• ho un portfolio su PhotoVogue Italia : http://www.vogue.it/photovogue/Profilo/dbdf64e2-7481-4d44-b631-4ada72be2315/User
• molti dei miei lavori compaiono sul periodico on line platform58 (http://issuu.com/platform58/docs/p58_078);
• un mio scatto è stato scelto per il NAO Magazine di Marzo/Aprile 2014 (http://neweramuseum.org/words/2014/4/14/cultural-currents-the-roger-guetta-selection);
• dal 5 al 30 settembre una mia foto è stata esposta a Kansas City, nell’ambito del NEMEX (http://neweramuseum.org/nemex-kc/#.VAemuPl_t8E);
• sono curatore della pagina NEM AvantGarde su Eyeem e sulle pagine del New Era Museum;
• alcuni dei miei lavori sono all’asta su BaseZero (http://www.basezero.it/pdf/catalogo-AstaZero.pdf);
• nell’aprile del 2015 due mie foto sono state pubblicate sul Book-Magazine Antisociale N°1 (Edizioni Amande);
• nel giugno 2015 esce il numero 89 della webzine P58 interamente dedicata alla mia attività;
- nell'agosto del 2015 esce un'intervista/servizio sul secondo numero della prestigiosa rivista americana "iPhotographer Magazine";

“Il reale va bene, ma l’interessante è meglio.” (Stanley Kubrik)

email

volovivace@alice.it

address

Rino Rossi
via Roma, 25
64011 - Alba Adriatica(TE)

phone

349.689.7408

tax data

RSSRNI61R14E058Q

social

me on Facebook me on Google+ Skype Me™! me on Flickr me on Instagram me on Tumblr me on YouTube me on Linkedin me on Pinterest Skype Me™!

loading